Referenze
Criodisinfestazione Criopest
Registrazione A.N.I.D. Sistri,tracciabilità dei rifiuti
Consip Acquisti in rete
Frog Service Social Network
Seguici su Google Plus
Sara De Benedetto
Sara De Benedetto
09:25 18 Dec 16
la ringrazio per i consigli che mi dai tutti i giorni
Fabio Vitillo
Fabio Vitillo
16:47 10 Aug 16
Bravissimo!!!
Fabio HomeVideo
Fabio HomeVideo
11:12 12 Jul 16
Arturo Verdicchio
Arturo Verdicchio
17:10 09 Jul 16
See All Reviews

 

CONSIGLI PER LA DISINFESTAZIONE E LOTTA ALLE ZANZARE E ZANZARE TIGRE

 

La Frog Service nell’espletare i servizi di disinfestazione contro le zanzare informa i propri clienti su come contribuire per ottenere un’esito positivo nella lotta contro questi insetti.
 
1. EVITARE l’abbandono definitivo o temporaneo negli spazi aperti, compresi terrazzi e balconi, di contenitori di qualsiasi natura e dimensione nei quali possa raccogliersi acqua piovana ed evitare qualsiasi raccolta d’acqua stagnante anche temporanea, a volte anche un giocattolo lasciato incustodito può essere focolaio di infestazione oltre ai sottovasi;
2. PROCEDERE, allo svuotamento dei contenitori dell’eventuale acqua in essi contenuta e alla loro sistemazione in modo da evitare accumuli idrici per più di tre giorni a seguito di pioggia; oppure, procedere alla loro chiusura mediante rete zanzariera o coperchio a tenuta o allo svuotamento giornaliero
3. TRATTARE l’acqua presente in tombini, griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche, presenti negli spazi di proprietà, ricorrendo alla ditta appaltatrice del servizio per la richiesta dei prodotti di sicura efficacia larvicida o all’effettuazione del trattamento. In alternativa, procedere alla chiusura degli stessi tombini, griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche con rete zanzariera che deve essere opportunamente mantenuta in condizioni di integrità e libera da foglie e detriti onde consentire il deflusso delle acque;
4. TENERE SGOMBRI i cortili e le aree aperte da erbacce da sterpi e rifiuti di ogni genere, e sistemarli in modo da evitare il ristagno delle acque meteoriche o di qualsiasi altra provenienza;
5. PROVVEDERE al taglio periodico dell’erba e al controllo di eventuali perdite d’acqua nell’impianto idrico esterno, un rubinetto nel giardino che lascia una goccia sporadica ma costante può essere focolaio di infestazione;
6. SVUOTARE le fontane e le piscine non in esercizio o eseguire adeguati trattamenti larvicidi anche con l’utilizzo di pesci rossi o gambusie.
7. MANTENERE le aree libere da sterpaglie, rifiuti o altri materiali che possano favorire il formarsi di raccolta d’acqua stagnante per più di tre giorni.
 
A tutti i possessori di orto:
 
1. ESEGUIRE l’annaffiatura diretta, tramite pompa o con contenitore da riempire di volta in volta e da svuotare completamente dopo l’uso;
2. SISTEMARE tutti i contenitori e altri materiali (es. teli di plastica) in modo da evitare la formazione di raccolte d’acqua in caso di pioggia, il ristagno d’acqua in contenitori di colore nero, come i vasetti e i contenitori in pvc delle piantine da orto fungono da richiamo per le zanzare tigre, che ne sono attratte depositando all’interno le loro uova con conseguente nascita di larve;
 3. CHIUDERE appropriatamente e stabilmente con coperchi a tenuta ermetica o retine tipo zanzariere gli eventuali serbatoi d’acqua che vengono utilizzati per annaffiare. L’applicazione di queste regole è fondamentale e determinante per la riuscita degli interventi di disinfestazione .

La Frog Service ringrazia per la collaborazione!

Lascia un Commento

*