Referenze
Criodisinfestazione Criopest
Registrazione A.N.I.D. Sistri,tracciabilità dei rifiuti
Consip Acquisti in rete
Frog Service Social Network
Seguici su Google Plus
Sara De Benedetto
Sara De Benedetto
09:25 18 Dec 16
la ringrazio per i consigli che mi dai tutti i giorni
Fabio Vitillo
Fabio Vitillo
16:47 10 Aug 16
Bravissimo!!!
Fabio HomeVideo
Fabio HomeVideo
11:12 12 Jul 16
Arturo Verdicchio
Arturo Verdicchio
17:10 09 Jul 16
See All Reviews

formiche                                       Disinfestazione Eliminazione  Formiche

 Le formiche sono  insetti sociali riuniti in società  formate da poche centinaia a molte centinaia di migliaia di individui dove ogni individuo lavora in funzione del benessere della comunità e dall’organizzazione molto efficiente. La loro organizzazione, le loro abitudini e la struttura del loro nido, variano in base al clima ed all’ambiente circostante. A capo di una colonia di formiche vi è la regina che prima dell’accoppiamento è fornita di ali che perde subito dopo. I maschi della specie muoiono dopo l’accoppiamento. La colonia si suddivide in: formiche operaie, ovvero le femmine non feconde, che sono addette al nutrimento e alla costruzione del formicaio, e le formiche soldato, più grosse e dalle mandibole più sviluppate, addetti alla difesa del formicaio o all’attacco di altri. Le formiche possono essere onnivore, frugivore o carnivore.

L’apparato riproduttore delle formiche è sviluppato solo nei maschi e nelle regine, mentre nelle formiche operaie e nei soldati è ridotto e non funzionante, però in alcuni casi le operaie depongono le uova non fecondate dalle quali vengono generati altre operaie o maschi.
La cura delle uova costituisce la maggior parte del lavoro che si svolge nel formicaio. Le regine non lavorano e vivono da quindici a venti anni, mentre le operaie e i soldati vivono dai cinque a dieci anni.
Le specie più note:

  • la formica fosca (Formica fusca),
  • la formica rossa dei boschi (Formica rufa),
  • la formica mietitrice (Messor barbarus),
  • le formiche erculee e le formiche rovinaboschi (genere Camponotus),
  • la formica del miele (Myrmecocystus mexicanus),
  • le formiche tagliafoglie (generi Atta e Acromyrmex),
  •  le formiche scacciatrici (genere Anomma),
  • le formiche legionarie, o formiche soldati, o formiche delle armate (genere Eciton);
  •  la formica amazzone (Polyergus rufescens)
  •  la formica argentina (Linepithema humile )
  • la formica rossa (Formica rufa)
  • la formica nera (Formica fusca)

In Europa la specie più diffusa è probabilmente la formica rossa, che è considerata specie protetta in molte zone in quanto con la sua azione rimuove milioni di carcasse di insetti e rende fertile il terreno. 
                                         La lotta alle formiche:

Molte delle formiche esistenti sono dannose all’uomo, perché favoriscono la diffusione di insetti dannosi come gli Afidi. In Italia una delle specie di  formiche più moleste è quella argentina.
La lotta a questi insetti trova la sua difficoltà nell’eliminazione della regina e nel trovare la collocazione del formicaio. 

La Frog Service dopo un’attento esame utilizza le metodologie più adatte all’eliminazione dell’infestazione  con l’utilizzo di gel e polveri granulari insetticidi che garantiscono l’eliminazione totale in modo ecocompatibile della colonia presente nel formicaio senza l’uso di soluzioni insetticide per irrorazione.