Disinfestazione Eliminazione Insetti delle Derrate

Insetti delle Derrate

Disinfestazione Eliminazione Insetti delle Derrate

Gli Insetti delle Derrate sono principalmente i parassiti delle sostanze alimentari e organiche. Un corretto ed efficace piano di controllo e monitoraggio degli insetti delle derrate e alla base dell’intero processo di disinfestazione.

Tra i piu’ comuni insetti delle derrate alimentari elenchiamo:

La tignola del grano è una farfalla che preferisce vivere nelle  zone calde. Il suo cibo preferito è il frumento, l’orzo, l’avena, il riso e il mais.

La tignola fasciata, da adulta non arreca tanti danni quanti quelli che causa da larva. Le loro larve infestano prodotti quali: farina, semi, pasta, frutta, carne secca, noci, cacao e derivati, dolciumi, prodotti vegetali oleaginosi, mangimi.

La tignola grigia, come per la tignola fasciata, le sue larve sono la causa  degli attacchi alle farine e alla semola.

La tignola della farina è presente nei depositi in cui non vi è una buona manutenzione degli impianti e delle giacenze alimentari.

Lo Struggigrano (Tenebroides mauritanicus) Il suo nome la dice lunga sulle sue caratteristiche. Predilige vivere nei depositi di grano e non ama la luce.

Il Trogoderma: un coleottero dermestide che procura notevoli danni. Le larve infestano le derrate alimentari mentre i frutti secchi vengono attaccati e di conseguenza resi in polvere. Vive in sostanze vegetali e cereali.  Nel mondo è l’insetto infestante più dannoso data la sua voracità e la velocità nel riprodursi.

 Il Tarlo di cereali si nutre generalmente delle cariossidi, grano, orzo, riso, mais, biscotti ecc. Provoca danni ingenti alle derrate.

Altri insetti delle derrate

Il Punteruolo del frumento è per eccellenza l’insetto dei magazzini, in quanto ama i cereali, la segale e il frumento e non disdegna la pasta.

Il Moscerino dell’aceto è presente ovunque ci siano sostanze in fermentazione frutta compresa. Non manca pertanto nelle industrie dove si effettua la lavorazione del vino, e della birra. Le larve del moscerino predilicono i lieviti.

I Psocotteri o pidocchi del libro, sono insetti che vivono in luoghi umidi e riparati. Quindi il loro habitat ideale è tra la carta dei libri e degli imballaggi, nelle imbottiture dei mobili e in zone protette del terreno. Mangiano resti animali, vegetali e muffe. Sono portatori di microrganismi patogeni e di dermatiti allergiche.

Il pesciolino d’argento (Lepisma saccarina) colonizza principalmente le case e i magazzini. Infestano libri, carta, stoffe, tappeti ecc prediligono ambienti riscaldati. Il suo nome lo deve alle squame argentate che ricoprono il suo corpo. 

Acari delle derrate in un barattolo di vetro, Video gentilmente concesso da Luciana Bartolini