Referenze
Criodisinfestazione Criopest
Registrazione A.N.I.D. Sistri,tracciabilità dei rifiuti
Consip Acquisti in rete
Frog Service Social Network
Seguici su Google Plus
Sara De Benedetto
Sara De Benedetto
09:25 18 Dec 16
la ringrazio per i consigli che mi dai tutti i giorni
Fabio Vitillo
Fabio Vitillo
16:47 10 Aug 16
Bravissimo!!!
Fabio HomeVideo
Fabio HomeVideo
11:12 12 Jul 16
Arturo Verdicchio
Arturo Verdicchio
17:10 09 Jul 16
See All Reviews

mosca

 

Disinfestazione Eliminazione  Contenimento Mosche, Moscerini, Mosconi e Tafani 

 

  • Disinfestazione Mosche

    Esistono diverse specie di mosche. Le mosche domestiche, le mosche della carne, le mosche cavalline e  le mosche del formaggio sono le piu’ diffuse nel nostro paese. Le Mosche vivono circa 10/50 giorni in base al clima depositando in quell’arco di tempo oltre mille uova (una coppia di mosche in cinque mesi genera circa 5.000 miliardi di nuovi individui). L’uovo, cilindrico, di colore bianco perla, viene deposto su materiale organico umido ad una profondità di 8-10 mm. Lo sviluppo embrionale avviene tra gli 11 ed i 42 gradi. Le temperature e le condizioni atmosferiche stagionali influiscono in modo determinante sulla durata del loro ciclo vitale.I focolai larvali sono costituiti da  diversi strati di materiale organico in decomposizione o in putrefazione, sia di origine animale che vegetale. In zone rurali, i focolai larvali sono costituiti dalle concimaie, mentre in area urbana sono rappresentati dalla spazzatura. Raggiunta la maturità, le larve cambiano ambiente per impuparsi. Le mosche sono attive durante il giorno o sotto luci artificiali. Sensibili al vento, difficilmente si vedono mosche nelle giornate molto ventose. L’adulto non vola sotto i 10 gradi, rimane immobile intorno ai 4 gradi, muore a zero gradi. Le mosche si posano sugli alimenti e mangiando rigurgitano piccole parti del pasto precedente, trasferendo su di essi batteri e virus, ingerendo questi cibi, una persona può sviluppare patologie causate dalle tossine depositate.Le mosche sono molto difficili da combattere perchè hanno la possibilità di reperire un enorme numero di luoghi idonei alla ovodeposizione ed allo sviluppo delle larve.

  • Disinfestazione Tafani:

    I tafani sono insetti di colore grigio-giallognolo e hanno occhi verdi o neri, somigliano a grosse mosche ed il loro habitat naturale sono i pascoli,  i prati, boschi e le stalle dove trovano animali di cui nutrirsi succhiandone il sangue,  come cavalli, e bovini. Possono pungere anche l’uomo, di solito lo fanno durante il giorno, le loro punture attraversano i vestiti grazie alla loro micro-proboscite.
    La puntura di un tafano è molto dolorosa. La femmina di questo insetto, nella specie ematofaganon fora la pelle, come altri insetti, ma la lacera con il suo apparato boccale perforante e succhiante, le cui mascelle sono munite di piccole lame. La puntura provoca un rigonfiamento più grande rispetto a quello della zanzara e si può infettare con facilità, formando una pustola.
    I tafani diventano più aggressivi con temperature alte e giornate molto afose, la particolarità dei tafani sta nel fatto che non emettono alcun ronzio durante il volosono attivi esclusivamente durante le ore diurne. La lotta ai
    tafani è molto difficili da combattere, se non impossibile, in quanto i luoghi idonei alla ovodeposizione, ed allo sviluppo delle larve, possono essere numerosi. La ovodeposizione avviene generalmente nei ristagni fangosi e quindi risulta impossibile intervenire con la lotta larvicida.  

 

  • Disinfestazione Mosconi:

    I mosconi comuni o mosconi grigi della carne sono insetti saprofagi della famiglia delle “sarcophagidae haemorrhoidalis”. I maschi sono caratterizzati dal colore rosso della parte terminale dell’addome. La femmina invece è vivipara, conserva all’interno dell’addome fino alla loro schiusa le uova, introducendo cosi le larve gia formate nel cibo o nelle carogne degli aminali morti. Per questo motivo i cibi non protetti possono essere infestati e la loro ingestione accidentale può causare gravi patologie intestinali sia all’uomo che agli animali. Le larve possono anche essere depositate dai mosconi all’interno di ferite infette lasciate scoperte. Le larve iniziano a nutrirsi causando danni ai tessuti con l’aggravamento della lesione e dell’infezione. Il ciclo riproduttivo del moscone è simile a quello della mosca domestica e si compie nei giro di    8-25 giorni in base alle temperature climatiche. Le larve sono conosciute con il nome di bigattini, piccoli vermi biancastri, e sono spesso utilizzate come esca per la pesca. Le larve nella prima parte della loro vita si nutrono voracemente rimanendo nel luogo dove sono state depositate, dopo circa 7 giorni cercano terreni asciutti per impuparsi e completare la formazione in insetto adulto.

    Disinfestazione e lotta ecologica alle Mosche, Mosconi e Tafani

    Le trappole ecologiche per mosche attirano l’insetto utilizzando vari metodi e sistemi:

     

  • Trappole per mosche fotocromatiche:

    Queste trappole utilizzano una fonte di luce per attirare le mosche e altri insetti, la luce viene prodotta da una lampada UV che si trova all’interno di una plafoniera. Le mosche, attratte dalla lampada, rimangono incollate sul pannello collante inserito al suo interno. Vengono utilizzate all’interno dei locali per  proteggerli dall’ infestazione delle mosche. Sono molto utilizzate nella filiera alimentare, nei negozi, nei bar, nei ristoranti ecc.

  • Trappole per mosche cromotropiche:

    Le mosche, i mosconi e i tafani vengono attratti da alcune frequenze di colore. I colori utilizzati per la realizzazione delle trappole cromotropiche sono in prevalenza: il giallo il bianco e l’ azzurro. Le trappole, in sostanza, non sono altro che pannelli colorati cosparsi di una speciale colla che non indurisce. L’ utilizzo di queste trappole, negli allevamenti di animali allevati a scopo alimentare, abbinate ad altri metodi di lotta riduce di molto la presenza delle mosche dei mosconi e dei tafani.  La trappola cromotropica viene molto utilizzata negli allevamenti intensivi per monitorare la presenza degli insetti adulti.

    …pagina in aggiornamento

    La Frog Service interviene con sistemi di disinfestazione larvicida e adulticida delle mosche, moscerini, mosconi e tafani mirati a interrompere il loro ciclo di sviluppo, avvalendosi, per la lotta ecocompatibile, oltre che ai sistemi elencati anche attraverso l’uso di insetti utili antagonisti. Inoltre, dove necessita, con trattamenti insetticidi residuali microincapsulati capaci di attenuare il riprodursi della specie.