Referenze
Criodisinfestazione Criopest
Registrazione A.N.I.D. Sistri,tracciabilità dei rifiuti
Consip Acquisti in rete
Frog Service Social Network
Seguici su Google Plus
Sara De Benedetto
Sara De Benedetto
09:25 18 Dec 16
la ringrazio per i consigli che mi dai tutti i giorni
Fabio Vitillo
Fabio Vitillo
16:47 10 Aug 16
Bravissimo!!!
Fabio HomeVideo
Fabio HomeVideo
11:12 12 Jul 16
Arturo Verdicchio
Arturo Verdicchio
17:10 09 Jul 16
See All Reviews

 

Disinfestazione Eliminazione Lotta Biologica e prevenzione

Zanzara tigre , Zanzara comune, Pappataci o Flebotomi

Le zanzare tigre sono insetti che trovano il loro habitat nelle zone umide o nei ristagni di acqua dove le larve trovano il nutrimento per raggiungere lo stadio di insetto adulto. La fuoriuscita della zanzara adulte avviene in tempi legati alla temperatura, più è alta  e minore è il tempo impiegato per la trasformazione da larva a insetto, l’uovo dopo depositato può stare mesi senza svilupparsi. Da adulto la zanzara tigre diventa uno dei  principali insetti molesti, fastidiosi e pericolosi per l’uomo. La femmina della zanzara tigre con la sua puntura oltre che a succhiare il sangue per nutrire le proprie uova procura un effetto orticante nell’area colpita. Infatti, quando la zanzara tigre punge, secerne una saliva con proprietà anestetizzanti e coagulanti che procurano prurito ed arrossamento della zona infetta. Le punture sono spesso causa di  vere e proprie patologie. La zanzara è l’essere più letale al modo, ogni anno proca innumerevoli vittime in tutto il globo essendo vettore di molte malattie virali, una delle malattie che la Zanzara tigre sta diffondendo in Italia è la Chikungunya, un virus che viene trasmesso dalla sua puntura, Chikungunya è un termine africano che  significa “uomo che cammina piegato”, i sintomi sono: febbre alta e dolori articolari, mentre la febbre scompare dopo pochi giorni i dolori alle articolazioni possono durare anche mesi, la malattia ha solitamente un’andamento benigno. Un’altro virus che le zanzare possono trasmettere è il virus del Nilo occidentale o West Nile Virus della famiglia flaviviridae genere Flavivirus, di cui fanno parte anche il virus della febbre gialla, dell’encefalite di Saint-Louis e dell’encefalite giapponese.  

Ecco il perché si rende necessaria la lotta contro la Zanzara tigre e alle zanzare in genere.

La profilassi per la lotta alla zanzara tigre si basa sull’eliminazione dei focolai di proliferazione, quali acque stagnanti e/o acquitrini cercando di mantenere inalterato l’ecosistema naturale, sopratutto attraverso la lotta Biologica larvicida, la più efficace, che consiste nell’eliminazione delle larve mediante prodotti larvicidi biologici. Laddove ci sono laghetti o fontane, le alternative naturali per la lotta biologica sono l’utilizzo delle gambusie, piccoli pesciolini avidi divoratori di larve delle zanzare tigre. Nelle aree molto infestate, e quando le condizioni climatiche sono ottimali alla loro riproduzione, si interviene sull’insetto adulto, monitorando attentamente il loro ciclo riproduttivo legato all’ambiente ed al clima, effettuando la lotta adulticida attraverso l’utilizzo di insetticidi, solo nei casi dove si rende necessario intervenire in modo radicale con biocidi autorizzati dal ministero della sanità, irrorando con mezzi idonei le zone infestate.
La preferenza è comunque indirizzata nell’effettuare la disinfestazione delle zanzare, tramite l’utilizzo di rimedi naturali biologici e ecocompatibili. Uno dei più utilizzati dalla Frog Service è l’olio di neem, un’olio estratto dai semi dell’albero di Neem (Azadirachta indica) originario dell’india. Il  principio attivo è l’azadiractina, ha proprietà insetticida repellenti e funge anche da antilarvale alterando lo sviluppo dell’insetto allo stadio di larva.

L’utilizzo dell’olio di Neem come insetticida per  la disinfestazione ecocompatibile biologica con metodi naturali, da risultati che assicurano la non profilerazione delle zanzare e zanzare tigre, nel  rispetto della natura e salvaguardando la nostra salute, inoltre, può essere utilizzato anche per altre infestazioni da insetti sia in agricoltura che in ambito civile.

La Frog Service prediligendo la profilassi di disinfestazione ecocompatibile e biologica larvicida delle zanzare e dei pappataci, finalizzata a prevenire e contenere i focolai e quindi la proliferazione dell’insetto, interviene nei periodi di sviluppo riproduttivo nelle aree soggette a ristagni di acqua. La lotta adulticida, se necessaria, viene eseguita in modo mirato con insetticidi a basso impatto ambientale, al tal fine vengono utilizzate delle ovitrappole (focolai artificiali) mediante le quali si determina il grado di infestazione.

A questo proposito, si impegna fortemente nell’informazione e nella sensibilizzazione alla prevenzione, coinvolgendo i propri clienti nell’attuare misure preventive. Nell’ambito delle situazioni condominiali o consorziali dove la Frog Service già opera i propri servizi, attua tali misure, attraverso la fornitura gratuita di prodotti antilarvali, ad ognuno dei condomini o dei consorziati, da far utilizzare nelle loro aree private, posizionandole in ogni luogo dove è possibile il ristagno d’acqua.

Si ricorda agli amministratori di aree condominiali che il 70% dei focolai larvali è su suolo privato, senza la collaborazione dei cittadini ogni sforzo sarà vano.

Questi sono i provvedimenti del comune di roma  contro la zanzara tigre per il 2017