Endoterapia per Pini affetti da Processionaria

    Endoterapia per Pini affetti da Processionaria

Endoterapia Pini affetti da Processionaria

Questo insetto fitofago, della famiglia dei lepidotteri, è molto distrutivo per le pinete. La sua larva nutrendosi della parte fogliare della pianta ne compromette il ciclo vitale. Un’ attacco massiccio provoca stress alla pianta indebolendola e ricettiva  all’infestazione di altri fitofagi e funghi.

Inoltre la larva ha, per difesa, su tutto il corpo una peluria particolarmete urticante che, al contatto o per inalazione, può creare seri problemi per l’uomo e soprattutto per i nostri animali domestici.

Come individuare un nido di processionaria

La presenza delle larve su un’ albero è facilamente rilevabile dai nidi molto vistosi, di colore bianco, esposti a sud. Le larve delle processionarie realizzano il loro nido nei mesi invernali, iniziano creando una sorta di prenido che verrà successivamente ampliato.

L’ apertura alare degli adulti varia dai circa 3 cm dei maschi ai 4 cm della femmina. Sono falene che hanno le ali anteriori di colore grigiastro, con delle striature trasversali brunastre, il colore è molto simile alla “scorza” delle piante ospiti su cui si mimetizzano in modo criptico. La femmina della processionaria  deposita le uova a spirale sui giovani aghi dove troveranno nutrimento le neonate larve.

Endoterapia per la lotta al punteruolo rossoEndoterapia Pini

La nostra azienda utilizza il metodo endoterapico perchè, applicato per la lotta alla processionaria del pino, trova ampi risultati come prevenzione antilarvale e nella cura di altre malattie parassitarie e fungine.  

Deve essere eseguito da personale competente e qualificato, in quanto durante l’effettuazione del trattamento si possono arrecare danni alla struttura della pianta.

Il trattamento se eseguito in modo corretto e nei periodi giusti, da risultati sorprendenti, con l’eliminazione dell’infestazione delle larve della processionaria, il tutto nel rispetto dell’ambiente. Si ricorda che il trattamento tramite endoterapia non ha l’inconvenienti causati dalle irrorazioni effettuate con i metodi tradizionali, come la deriva e il gocciolamento dell’insetticida.

Decreto Ministeriale contro la lotta alla processionaria dei pini